Giorno 60. Il più bel complimento.

Il bello dell’andare nello stesso parco tutte le mattine è incontrare sul percorso le stesse persone che camminano da sole o in compagnia, oppure che corrono.
Io e la Virna abbiamo scelto come luogo ideale per la passeggiata del mattino – l’unico momento della giornata in cui possiamo sperare di trovare ancora un po’ di fresco in mezzo ai boschi – il Parco delle Groane che da Misinto porta a Cogliate (MB). Di buon’ora il sentiero che attraversa i boschi, passando di fianco alla Scuderia delle Groane (dove la Virna si ferma a guardare i cavalli che corrono), è già popolato da signorotti, sciùre e runner. Un’abitudine che ho imparato andando in passeggiata con la Virna è che nei boschi tutti si salutano: all’inizio mi sentivo un po’ a disagio a dovere interagire con degli sconosciuti anche soltanto per lo scambio di un saluto. Vado al parco per isolarmi dal mondo e mi tocca incontrare tutta questa gente?!
Giorno dopo giorno ho imparato ad apprezzare questa regola non scritta, finché ho iniziato a guardare le facce di chi incontravo e a scoprire che molte si ripetono quotidianamente. E così si è creato il mio gruppetto di persone con le quali mi fermo volentieri a scambiare una parola di buongiorno. Come sempre l’appiglio con cui rompere il ghiaccio è stato la Virna. Quando si dice che il cane è un animale socievole si intende che fa ritornare ad essere socievoli i proprietari!

In principio c’è stata la mia amica Sabry: super sportiva e atletica, l’ho sempre incrociata durante le sue corse. In inverno capita che mi sorprenda a correre attaccata al guinzaglio della Virna che galoppa e mi sento proprio una schiappa in confronto a lei, che sembra una gazzella.
Poi ho imparato a conoscere tutti gli altri: la coppia di signori che si sono sposati a 35 anni un mese dopo essersi conosciuti in una balera durante l’estate di tanti anni fa; il signore lungo lungo che cerca di domare un labrador di un anno e mezzo che impazzisce di gioia quando vede la Virna – e la simpatia è reciproca, anche se lei si mostra sempre altezzosa; il signore che abita vicino al parco, che come un orologio svizzero alle 8,30 in punto sta tornando a casa e che è diventato il preferito della Virna perché ogni volta che la vede le fa i complimenti e la coccola e lei lo ricambia facendogli le feste, scodinzolando e saltando. C’è il siciliano che corre e mi batte il cinque, il signore del gruppo master che non ha mai fatto mancare un complimento al mio “splendido levriero”, e che da un po’ di tempo non ne fa mancare uno neanche alla sottoscritta. E infine c’è una signora buona e simpatica, che una volta mi ha fermato soltanto per chiedermi se era un levriero salvato e da quella volta ogni volta che passa si ferma a fare una carezza alla Virna. Stamattina la Virna l’ha vista da lontano e le si è avvicinata scodinzolando. “Ciao splendore – l’ha salutata come al solito la signora – oggi si vede che sei proprio felice, si legge nello sguardo”.

Dentro di me ho ripensato a quando la Virna è arrivata: non scodinzolava nemmeno, non si permetteva nemmeno la libertà di mostrare la propria gioia. Ne abbiamo fatta tanta di strada in questi due anni e sette mesi: un levriero rescue non si apre facilmente, ha bisogno di sentire che si può fidare di te e soltanto allora mostrerà a poco a poco tutte le sfaccettature del proprio carattere. Il nostro compito è essere delle brave guide per il loro spirito forte e fragile al tempo stesso, e scoprire di essere degni di vedere sbocciare un’anima speciale.
Il più bel complimento che potete fare a una persona che ha un levriero rescue non è elogiarne la bellezza, l’eleganza, la nobiltà del portamento. Ditegli che ha un cane felice, e farete la sua più grande gioia.

It’s all so Grey!

Vi&Va

cof

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...