#DogAdvisor Provato per voi: il ristorante Grani e braci a Milano

19780395_10212661714570005_6974218288421501541_o

Il Cimitero Monumentale illuminato di notte (foto © Alessandro Gennari) 

Io e la Virna siamo da poco tornate a casa dopo un anno di lavoro a Modena e in questi primi giorni stiamo incontrando i vecchi amici che ci hanno aspettato e che ci stanno riservando un’accoglienza affettuosa.
Uscire nelle sere estive è un piacere: tavoli all’aperto di locali che non bisogna chiamare per informarsi se accettino i cani, parchi con prati su cui rilassarsi a contatto con la terra (ve lo consiglio per ricaricare le energie), giornate lunghe che invogliano a vivere le serate dimenticandosi dell’orologio. Tutto molto bello, se non fosse che alle 9 di sera ci sono ancora 35 gradi e un tasso di umidità che neanche in Malesia. Quando stare all’aria aperta si trasforma in una sofferenza (sia per la Virna che per me), l’alternativa è scegliere un locale pet friendly e godersi cena e chiacchiere (io) e riposo (la Virna) al fresco dell’aria condizionata.

Ieri sera il mio amico Genna (che ha fatto le foto) ha portato noi due ragazze al Grani e braci in via Farini a Milano: non lo conoscevo ed è stata una piacevole sorpresa.
Ecco tutti i punti a favore di questo locale.

La posizione – L’angolo tra via Farini e via Ferrari è esattamente l’incrocio di fianco al Cimitero Monumentale, uno dei luoghi di Milano che mi hanno sempre affascinato di più. I parcheggi non sono numerosi, ma all’ora di cena sono tutti liberi e dopo le 19.00 gratuiti. Di fronte al Cimitero c’è un tratto di pista ciclabile con degli spazi verdi: non sarà un parco, ma è l’ideale per fare sgranchire le gambe alla Virna e farle fare i bisogni prima di andare a cena.

L’accoglienza – Sul sito del locale è ben visibile il bollino “pets welcome” e l’accoglienza è davvero calorosa: la Virna ha subito conquistato i camerieri, incuriositi e ammaliati dalla sua bellezza. Ho chiesto un tavolo fuori dal passaggio per non dare fastidio: il locale è molto grande e ha spazi ampi, quindi ho sistemato la copertina della Virna tra il tavolo e la parete e ha potuto dormire lunga e distesa per tutta la serata. I camerieri mi hanno subito portato una ciotola grande piena di acqua e un premietto per la principessa.

Il menu – Ristorante, pizzeria, steak house: il menu è così vario da soddisfare le esigenze di tutti, così io (vegetariana) e il mio amico Genna (onnivoro) siamo rimasti entrambi soddisfatti. La qualità dei piatti è ottima: io ho scelto una delle insalate vegetariane e vegane, che propongono ingredienti non consueti, come l’amaranto, la quinoa, i germogli, oppure mizuna e tatsoi (giapponesi). E la carta dei dolci è irresistibile! Per concludere la cena ci hanno proposto dei digestivi di produzione propria all’anice e alle erbe, una versione meno dolciastra dei corrispettivi industriali.

Spettacolo notturno – All’uscita dal locale è d’obbligo una passeggiata di fronte al Cimitero, complice l’aria finalmente respirabile. Il Monumentale illuminato è uno spettacolo imperdibile e anche la Virna ha apprezzato – anche perché dove c’è un cancello in cui ficcare il muso non si lascia scappare l’occasione!

Voto complessivo: 8/10 

La Virna e io vi consigliamo questo locale per una serata tranquilla insieme ai vostri amici pelosi e umani.

It’s all so Grey!

Vi&Va

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...