Giorno 56. Commissioni con levriero

E’ una mattinata qualunque di un giorno qualunque, fatto di commissioni da sbrigare qua e là per il centro. Questa mattina le tappe erano un negozio di abbigliamento intimo e la filiale della mia banca.
Dopo avere fatto una bella passeggiata al parco di prima mattina, esserci rifocillate con il pasto (lei) e una colazione a base di pancakes (io, che sono golosissima), e dopo il meritato riposo (per la Virna, dormigliona di natura), è arrivata l’ora di uscire di nuovo. Al tintinnio delle chiavi della macchina la Virna si è svegliata e, quando l’ho chiamata per alzarsi dalla cuccia, ha iniziato a giocare: ogni volta che dobbiamo uscire, soprattutto quando capisce che andiamo in macchina, si mette a pancia in su, struscia il muso contro la cuccia, muove la testa e dà i morsi all’aria e non sa più che versi fare per esprimere la sua contentezza. Magari stiamo soltanto andando in centro, ma a lei sembra ogni volta di fare un viaggio bellissimo.

Arrivata in negozio, ho tirato fuori dalla borsa il trapuntino morbido e l’ho steso sul pavimento, poi l’ho coperta con un panno in microfibra bagnato per farla rimanere fresca. Le commesse sono rimaste a bocca aperta per l’organizzazione e io mi sono stupita del loro meravigliarsi: per me è la normalità!
Le clienti hanno ammirato la bellezza della Virna e la sua tranquillità: mentre facevo i miei acquisti, lei è rimasta sdraiata senza muovere un muscolo all’infuori degli occhi, che seguivano i miei spostamenti.
In banca le reazioni sono state le medesime: il mio consulente non credeva ai propri occhi quando l’ha vista stendersi sul trapuntino e rimanere immobile. Anche lui ha un cane, ma il suo bolognese non è così tranquillo!
“Chissà che bel giardino che devi avere”, mi ha detto pensando subito che i levrieri, dato che sono cani velocissimi, corrano sempre. E’ quello che pensano tutti, fino al momento in cui vivi insieme a loro e capisci che il giardino è bello, ma spesso non se ne fanno nulla, soprattutto quando fa freddo, quando fa caldo, quando piove, quando è buio, quando c’è l’erba bagnata. Praticamente quasi sempre!
Quando un levriero fa una bella passeggiata lunga e di buon ritmo, ama dormire in casa nella cuccia o, ancora meglio, sul divano. E amano stare in compagnia: se ne stanno lì con aria indifferente, ma in realtà godono della presenza della loro famiglia umana.

Con un levriero rescue sereno, per cui le situazioni in cui lo si porta non rappresentino uno stress, si può fare tutto: basta avere un tappetino morbido e diventano dei “soprammobili”. Se non fosse per le reazioni incuriosite che suscitano, sembrerebbe di non averli nemmeno.
E’ un piacere andare in giro con la Virna: tutti la ammirano e mi fanno domande sulla sua storia, così anche una commissione può diventare un’occasione per fare conoscere un po’ di più questa razza e il destino dei greyhound recuperati dalle corse.

It’s all so Grey!
Vi&Va 

Greyhound a riposo

Tipica attività levriera

 

Annunci

6 pensieri su “Giorno 56. Commissioni con levriero

  1. Mia suocera aveva un levriero recuperato dalle corse come il tuo ed è era davvero dolcissimo. Io adoravo portarlo in giro, faceva delle corse incredibili sulla spiaggia!

    Mi piace

    • Mi dispiace che ne parli al passato… 😦 è vero, sono dolcissimi e davvero sensibili. Anche la Virna fa delle grandi corse sulla spiaggia, con la lunghina da 5 metri perché non la lascio mai senza guinzaglio in aree non recintate, e ogni volta io rischio l’infarto perché corro, ma stare dietro a un levriero che fa uno scatto è impossibile! In un vecchio post ho raccontato com’è stata la prima volta in spiaggia, è stata una grande emozione.

      Mi piace

    • Come diciamo tra di noi adottanti di levrieri, sembra di avere al guinzaglio un coccodrillo: la gente ci guarda con certe facce! Non ti dico una signora che conosco, che ha un Irish alto 105 cm al garrese: non può fare due passi perché la fermano tutti!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...