Giorno 28. Due compleanni e un funerale

Ci sono giorni che vorresti non vivere, scomporre il tuo corpo in ogni singolo atomo e ricomporlo a data da destinarsi. A domani, nel mio caso, saltando l’asticella di questo 13 luglio. È il mio compleanno e se a 25 anni sono diventata vecchia figuratevi a 33 come mi sento. Per fortuna ogni tanto il karma ci mette una buona parola e così ho potuto scansare i pensieri della terza età con la gioia di poter festeggiare il settimo mesiversario della mia relazione d’amore e di felicità insieme a Virna. Trovata la prospettiva giusta, ero pronta a fare pace con questo odioso numero 33. Non posso fare pace, invece, con il fatto che questo rimarrà il maledettissimo giorno in cui la mia numerosa famiglia si riunisce, vestita di nero e con gli occhiali da sole per proteggere, nella discrezione delle lenti scure, il dolore intimo della perdita. Non vorrei che il 13 luglio venisse ricordato per questo, mi sento colpevole di una colpa che non solo non ho commesso, ma che non esiste.
Sono abbastanza grande da non provare rabbia contro nessuno: né contro il destino, che si è accanito con cattiveria contro una famiglia buona, né contro un ipotetico Dio. Tanto alla porta non bussa nessuno per darti le risposte ed è inutile fare domande controvento.

Ho imparato che l’unico modo per dare un senso alla morte è trarne maggiore vita: è il dovere di chi rimane, avere quella fame che ti fa addentare la vita con la voracità di uno squalo. Ecco, dobbiamo essere squali nell’oceano della nostra esistenza: padroni assoluti, predatori di felicità, capaci di adattarci e di nuotare seguendo la corrente.
Non a caso la mia cara amica M. mi ha regalato un amuleto prezioso: un dente di squalo.
Lo indosserò per partecipare al funerale e quando tornerò a casa so che Virna sarà agitata: credo che sappia che esco per un motivo triste, con la sua sensibilità che mi insegna a essere più responsabile non solo delle mie azioni, ma anche delle mie emozioni.

Vi&Va

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...