Giorno 19. Edward zampa di levriero

Lo avrò visto almeno una decina di volte: sogno nella dimensione onirica di Tim Burton, mi perdo nelle vertigini degli archi acuti e della deformazione delle linee, amo Johnny Depp…certo, per il suo enorme talento artistico. Edward mani di forbice è poesia e impegno, ironia e cinismo, condizione dell’artista e buoni sentimenti.
Conosco la storia a memoria, eppure la parte iniziale è stato come se la vedessi per la prima volta: è cambiato lo sguardo, i miei occhi hanno visto qualcosa che tutte le volte precedenti non potevano notare. È la prima volta che guardo questo film insieme a Virna – lo scorso Natale non lo hanno programmato, scelta rivoluzionaria per il palinsesto di Canale 5.

Dall’oscurità di un angolo dell’immenso castello emerge una figura quasi selvaggia: il suo corpo ha qualcosa che può ferire, ma il suo sguardo è buono, è innocente, e – soprattutto – ha paura. È uno sguardo che teme tutto e tutti perché non conosce niente e nessuno, appartiene a una creatura che non ha conosciuto la convivenza con gli esseri umani, che non ha ricevuto mai alcuna carezza; non conosce la città, non sa cosa sia un letto, un vestito, uno specchio, mangiare a tavola.
La singolare creatura viene adottata da una famiglia che le sorride sempre e che la tratta come se non ci fosse nulla di strano, come se le più scontate azioni quotidiane non fossero una difficoltà, ma semplice esperienza da affrontare insieme. E tutto è una scoperta, gli occhi di adulto devono imparare come fossero quelli del bambino: Edward sembra un alieno caduto da un altro mondo. Ma è davvero di Edward che stavo parlando?

Adottare un alieno levriero non fa di te un essere umano migliore: non c’è alcun merito di cui andare fieri. C’è solo da essere un po’ come Dianne Wiest: non per creare a tua volta un automa, ma per rendere una creatura libera di esprimersi nel mondo in cui vive insieme a te. Allora finirai per fare come Winona Ryder: cambierai nel profondo, conoscerai te stesso…e ti innamorerai perdutamente di quell’alieno.

Vi&Va

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...