Giorno 6. Trussardi per i levrieri

Passeggiando insieme a un levriero spesso si colgono nei passanti bocche storte e commenti di disgusto sulla loro magrezza: il raffinato senso estetico delle masse li giudica cani brutti.
Se nell’immaginario comune il migliore amico della famiglia deve rispettare la regola “delle 3 P” – peloso, paffuto, pacioccone – qualcuno ha fatto del levriero il simbolo internazionale dell’eleganza: è il 1973 quando Nicola Trussardi crea il logo del levriero, destinato a diventare emblema non solo di raffinatezza nella moda, ma di uno stile di vita.

Domenica pomeriggio di sole e aria rilassata, tre greyhound si aggirano per il centro di Monza e fiutano la boutique di Trussardi: mettervi piedi e zampe è un obbligo!
L’accoglienza è degna di un corteo reale: i levrieri sono così, si muovono con innata grazia ed eleganza, inconsapevoli (o forse no?!) del fascino che sprigionano. Ammaliatori leggeri ed eterei, leggiadri come cristallo e forti come diamante: incantano l’esteta come la Bellezza dell’opera d’arte.
La nuova collezione del pret-à-porter (www.trussardi.com) comprende accessori con il logo in grande evidenza e molti topwear con immagini più informali di levriero: non solo eleganza, ma anche innumerevoli espressioni buffe fanno di questi cani degli adorabili pagliacci, nel senso più giocoso del termine.

Negli ultimi anni il levriero è diventato, purtroppo, anche sinonimo di maltrattamenti e si moltiplicano le forze che operano per trovare un’adozione a questi spiriti infelici: in inglese la chiamano “forever home”, una casa dove essere felici per sempre.
Trussardi
ha realizzato una T-shirt con la scritta ADOTTA UN LEVRIERO e la scelta del mio acquisto non poteva che essere questa. Unire stile e messaggio sociale: questa è classe!

Le orecchie lunghissime e tese rappresentano anche un tratto distintivo di Virna, che ha delle buffissime orecchie sproporzionate alle dimensioni della testa.
Sicuramente inaugurerò il mio nuovo acquisto domenica prossima al raduno annuale del GACI, ma sarà ancora più bello indossarla durante le passeggiate insieme alla mia nasona!

Vi&Va

Annunci

2 pensieri su “Giorno 6. Trussardi per i levrieri

  1. Noi siamo lo spot vivente di Trussardi direi 🙂
    Per precisare, comunque, la Virna non ha assssolutamente le orecchie sproporzionate!! Sono le perfette orecchie a punta del levriero! La perfezione. Sono perfetti anche nelle orecchie.

    Liked by 1 persona

    • Sono davvero perfetti! La Virna comunque ha delle perfette orecchie da mula… che le si addicono molto quando diventa di marmo perché non vuole fare qualcosa! ihihih Già già, noi spot Trussardi quotidiano 😀

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...